You are the visitor number...

STAGES DI BIOENERGETICA AD ORIENTAMENTO DALCROZIANO PER MUSICISTI.
La Musica per il Corpo, il Corpo per la Musica.

 

 

GLI STAGES, ad orientamento bioenergetico con l'ausilio di elementi della metodologia dalcroziana, sono rivolti a tutti i musicisti che desiderino scoprire le loro potenzialità inesplorate, nuovi percorsi per  esprimersi con ulteriore libertà attraverso il proprio strumento; sentire quanto lo strumento musicale possa essere il prolungamento del nostro corpo, quanto ciò che riusciamo ad esprimere con il corpo lo potremo far fluire liberamente nello strumento e quanto da ciò dipenda il benessere, il piacere e quindi il progresso strumentale.


La Musica è ritmo, ed il ritmo, come dice Emile J-Dalcroze, può essere concepito solamente figurandosi un corpo messo in movimento.
La prima cosa per noi musicisti, poichè il corpo è il nostro primo strumento, che fa vibrare la nostra voce, che a sua volta dà voce al nostro strumento musicale, è dunque "metterci in movimento", con l'obiettivo di trovare sempre maggior piacere e libertà di esecuzione e di interpretazione, attraverso lo strumento musicale!
Ma nel farlo potremmo sentire un corpo limitato nell'espressione, a volte bloccato o inibito.
La Bioenergetica ci aiuta a capirne le ragioni e, nel far fluire l'energia attraverso il corpo, a riappropriarci dei nostri mezzi espressivi.
Accompagnerò voi ed il vostro strumento, in un viaggio di integrazione musicale tra elementi bioenergetici ed elementi dalcroziani.
Il resto lo scoprirete leggendo il libro della vostra vita!


Gli stages si propongono di focalizzare l'attenzione sulle basi della disciplina bioenergetica:
1. Il radicamento, "Grounding"
2. La respirazione
3. La voce
4. L'espressione corporea attraverso il movimento

L'obiettivo è quello di scoprire contemporaneamente e parallelamente le molteplici possibilità di integrazione di questi elelmenti con l'esecuzione e l'interpretazione musicale-strumentale in termini di:
1. Lavoro posturale con lo strumento
2. Studio della respirazione e del respiro nella partitura musicale
3. Qualità della "voce" del proprio strumento musicale
4. Espressione della propria creatività nell' improvvisazione.

 

Il risultato è la presa di coscienza e lo sviluppo dei vari livelli di contatto:
1. Contatto con sé
2. Contatto con lo strumento musicale (livello esecutivo)
3. Contatto con la Musica (livello interpretativo)
4. Contatto con gli altri musicisti
5. Contatto con il pubblico


Gli stages sono indirizzati particolarmente a tutti gli strumentisti, professionisti e non, docenti, e prevedono l'utilizzo del proprio strumento musicale.
Non è necessario possedere alcun livello di improvvisazione strumentale.
Si prevede un lavoro corporeo e di movimento

 

 

CALENDARIO STAGES

 

Torna a PROGETTO BIOENERGETICO

Stampa Stampa | Mappa del sito
copyright giacomograndi.com